Quanti ricordi. Quando mio padre faceva i travasi e poi aveva il tempo di festeggiare con gli amici e una bottiglia di vino.
Proprio l’altro giorno ci ripensavo: e noi oggi, noi, non abbiamo tempo per niente, nemmeno per bere. Non intendo per degustare ma proprio per bere un bicchiere di vino con la compagnia giusta e un poco di calma.

Io credo di avere scelto di fare il vino per stare in campagna, da sempre.
Eccoli, ancora, i ricordi. Quando avevo l’età dell’asilo, e all’asilo di anni se ne hanno pochi, meno di sei, i giorni più belli che mi tornano in mente sono quando non ci andavo, all’asilo, e potevo andare in campagna.
Quando di anni ne avevo 10 anni andavo da solo in campagna, partivo e via, non ero obbligato ma mi piaceva moltissimo.
Credo che la passione, questo tipo di legame ancestrale, sia fondamentale se non ci fosse, se non si avvertisse dentro uno non farebbe questo lavoro.
Io ho sempre lavorato in Vallagarina e questa mia terra non è solo terra ma è anche le persone che ci vivono.
Per me un’agricoltura industriale non può funzionare, io mi sento un viticoltore artigiano. L’artigianalità ti consente di vivere per interpretazioni personali, di vivere personalmente, senza protocolli, sulla corda delle sensazioni.
Fare il contadino è un lavoro che bisogna imparare a fare, che bisogna essere capaci di fare ma che in dono ti porta la possibilità di interpretare ciò che fai.
Quel che più conta, però, è il rapporto con le persone, a volte si trascurano proprio quelle a noi più vicine perché si è presi da mille impegni.
E poi dare tutto senza farlo pesare, nella semplicità dei gesti, così il cerchio si chiude.

I Vini

Anisos

Denominazione
Vallagarina IGT Bianco
Varietà
Pinot Bianco/Nosiola/Chardonnay – nb:in prospettiva sempre più nosiola
Superficie
1,2ha
Altitudine vigneto
Nosiola 400 m, Pinot Bianco 550 m, Chardonnay 750 m.
Suolo
Limoso calcareo per Nosiola, sciolto e ghiaioso calcareo per Pinot Bianco e Chardonnay
Resa/ha
40-60 q.li/ha
Vinificazione
Fermentazione naturale a contatto con le bucce senza aggiunta di solfiti
Affinamento
1 anno in botti da 500 lt di rovere/ 1 anno in bottiglia senza alcuna filtrazione
Bottiglie prodotte
attualmente ca. 2000 bt. in progressivo aumento con le prossime annate imbottigliate
Commento
al vino in fase di imbottigliamento viene aggiunta una piccola quantità di solfiti

Poiema

Denominazione
Vallagarina IGT
Varietà
Marzemino
Superficie
1,4ha
Altitudine vigneto
200 metri slm
Suolo
Argilloso di origine alluvionale
Resa/ha
90 q.li/ha
Vinificazione
30% uve appasite per circa 30/40 gg. vinificazione uve fresche e rifermentazione uve appassite
Affinamento
1 anno in botti da 700 e 500 lt, legni di ciliegio, castagno e rovere/ 1 anno in bottiglia
Bottiglie prodotte
7.000-8000
Commento
fermentazione con lieviti naturali