I miei ricordi sono qui. Dentro di me so che fin da bambina l’unico posto dove stavo bene era dentro la natura, forse proprio perché sono nata e cresciuta in mezzo al vino.

Ripensando alla mia infanzia ho ancora vivo e forte il profumo che dalla finestra della mia camera sentivo salire: erano le note intense della fermentazione. Posso dire di essermi avvicinata al vino soprattutto per il fascino delle sensazioni olfattive.
Il legame con la vigna lentamente è cresciuto, si è stretto, fatto più forte.
A quindici anni già facevo gli innesti, raccoglievo erbe e andavo sul trattore: sentivo in profondità l’esigenza di stare dentro la natura.
Anche oggi il mio rifugio può essere la vigna o il bosco, oppure l’orto o il giardino, luoghi dove io sono e mi ritrovo, dove sento.
La natura è una fonte di energia e un luogo di quiete.

Il legame con il territorio si muove in due direzioni. Mi sento profondamente trentina e montanara, forse per questo avverto un senso di solitudine che, oggi, spero possa essere superato dal gruppo dei Dolomitici.
In effetti, qui, ci conoscevamo tutti ma non c’era mai stato un approccio umanamente aperto che, per fortuna, è arrivato sulla base di una viticoltura diversa, una viticoltura in ascolto.

Oggi, nella mia vita c’è la tensione ad andare avanti, a progredire con coerenza ed equilibrio verso scelte condivise grazie alle risorse delle persone: gli uomini e le donne che sto incontrando e che hanno, insieme a me, il desiderio di lavorare su un piano comune di visioni e intenti.

I Vini

Nosiola Fontanasanta

Denominazione
Fontanasanta – Nosiola Vigneti delle Dolomiti
Varietà
Nosiola
Superficie
2 ettari - 6.000 ceppi per ettaro
Altitudine vigneto
400 metri slm
Suolo
argilloso calcareo
Resa/ha
50 q.li/ha
Vinificazione
fermentazione con macerazione di otto mesi in anfora
Affinamento
in botti di rovere e acacia per 2 mesi
Bottiglie prodotte
8.000

Granato

Denominazione
Vigneti delle Dolomiti IGT Teroldego
Varietà
Teroldego
Superficie
5 ha
Altitudine vigneto
270 metri
Suolo
terra alluvionale, ghiaioso-ciottolosa
Resa/ha
60 q.li/ha
Vinificazione
senza lieviti aggiunti e solforosa, in grandi tini aperti
Affinamento
24 mesi in legno di rovere
Bottiglie prodotte
25.000